Eurostampi New – Venezia

Eurostampi New Srl, diventa partner ideale di molte aziende operanti nei mercati internazionali grazie a SolidCAM

Eurostampi New Srl (Musile di Piave, Venezia) opera dal 1992 nel settore della deformazione a freddo della lamiera, spaziando dall’area automobilistica a quella elettronica, aerospaziale, energia (settore fotovoltaico ed eolico) e siderurgia. L’azienda è oggi specializzata in fresature per particolari di precisione su qualsiasi tipo di metallo, anche mediante elettroerosione a filo; si occupa inoltre di costruzione stampi e di stampaggio materiali a freddo.

Fanny Verona, responsabile commerciale dell’azienda veneta, sottolinea come Eurostampi New abbia fatto della qualità e del servizio altamente personalizzato la propria bandiera: “Siamo nati come stampisti, ma ci siamo ben presto dedicati alle lavorazioni meccaniche, quando abbiamo realizzato che il mercato era diventato affollato. Oggi realizziamo pezzi di grandi dimensioni lavorando a disegno del cliente, ma non abbiamo abbandonato del tutto la costruzione di stampi; anzi, ne costruiamo di difficili e impegnativi, ma tutti di dimensioni importanti, per esempio quelli necessari a produrre sulle presse intere fiancate d’auto. La nostra attività sta crescendo, sia come fatturato sia come livello di specializzazione delle commesse; puntiamo sulla formazione dei collaboratori e sulla selezione della clientela. Abbiamo rafforzato l’ufficio interno di progettazione e investito sempre di più in officina, acquistando macchine di ultima generazione di taglia medio-grande”. L’ultima unità appena installata è una Sacman con una tavola capace di ospitare pezzi da ben 5 metri di lunghezza.

Qualità e Precisione…

Le nuove macchine sono quasi tutte a cinque assi. Anche se non è raro il caso di un utilizzo in continuo, per esempio nelle figure tridimensionali dei grandi stampi, nella maggior parte dei casi i cinque assi vengono usati in posizionamento per poter lavorare un pezzo mediante un solo staffaggio. Questa strategia, peraltro sempre più comune nelle officine italiane, offre numerosi vantaggi, a cominciare dal risparmio di tempo per il setup, unico anziché multiplo come nei passaggi sulle macchine a tre assi. Inoltre è l’unico modo per mantenere le precisioni centesimali che ormai tutti richiedono: semplicemente girando la testa o la tavola si possono lavorare cinque facce senza cambiare presa. I tecnici di Eurostampi New sono andati anche oltre, inventando sistemi di staffaggio modulari capaci di adattarsi su macchine diverse; questo accorgimento permette di poter utilizzare qualsiasi macchina disponibile al momento in officina.

Uno dei clienti più importanti per l’azienda veneta è la filiale italiana di una grande e importante multinazionale dell’energia con sede negli Stati Uniti, dove sono diretti i componenti. Vengono costruiti prototipi e piccole serie: “Realizziamo le parti meccaniche che, insieme alla componentistica pneumatica ed elettrica, vanno a comporre i macchinari di loro invenzione destinati all’industria fotovoltaica. Studiano continuamente soluzioni innovative, e quindi svolgiamo un discreto lavoro anche per il loro reparto di ricerca e sviluppo, sempre alle prese con nuovi progetti. Altri importanti clienti per noi sono aziende in subappalto che ci chiedono pezzi molto particolari in cui occorre rispettare una precisione assoluta; tutte le lavorazioni devono essere certificate“.

Eurostampi New è molto attiva anche nel settore petrolifero, per cui costruisce corpi di valvole a saracinesca, anche a due o tre vie, flange e tutti gli accessori per l’assemblaggio. Si tratta di componenti molto pregiati, realizzati in superleghe e materiali speciali: “Sono destinati a luoghi inaccessibili, in ambienti estremi riguardo temperatura, pressione, aggressività dei liquidi con cui sono a contatto. Spesso finiscono in fondo al mare e la loro vita prevista deve durare molto decenni: il rispetto delle accurate precisioni richieste e la rapidità di consegna ci hanno fatto guadagnare la fiducia dei clienti in questo settore, per il quale l’anno scorso abbiamo registrato numeri importanti“.

… e Versatilità sopratutto

Senza una eccellente qualità dei pezzi lavorati non si può più competere sul mercato: “Nessuno oggi può sperare di continuare a lavorare se commette anche solo un paio di errori. Dando per scontata la qualità, il nostro punto di forza è la tempestività di consegna; siamo conosciuti per questa caratteristica. Nonostante il mercato sia sempre più “schizofrenico”: i clienti aspettano per inviare un ordine finché non hanno venduto il proprio prodotto (o fino a quando non ricevono un ordine a loro volta). Immediatamente dopo, tutto diventa urgente e vorrebbero il lavoro eseguito nel più breve tempo possibile. Fino a qualche anno fa ci lamentavamo perché la visibilità sul lavoro era di pochi mesi; oggi la situazione è anche peggiore, il portafoglio ordini si riferisce a meno di un mese! Dobbiamo essere molto attenti con la pianificazione, pronti a modifiche e aggiustamenti “al volo” per poter consegnare con preavvisi così breve, ma ci riusciamo nel 90 per cento dei casi, una percentuale di tutto rispetto! E questo ci ha sempre dato soddisfazione. Riusciamo ad attivare doppi turni di lavoro in tempi brevissimi. Le macchine sono tutte a Controllo Numerico, quindi basta inviare il programma; l’ufficio tecnico è in grado di elaborare programmi di lavorazione che richiedono la presenza dell’operatore di giorno, rimandando alla notte lavorazioni di finitura che possono essere svolte con un minimo o nessun presidio“.

 

SOLIDCAM + SOLIDWORKS STRAORDINARIAMENTE EFFICIENTE

A proposito di strumenti tecnologici, l’ufficio programmazione di Eurostampi New utilizza SolidCAM, software Cam noto per la sua totale integrazione in SolidWorks, ma capace di dispiegare tutta la sua potenzialità anche in versione “stand alone”. Il suo utilizzo è indispensabile per le lavorazioni a cinque assi. Tra le sue funzionalità, l’azienda veneta utilizza intensamente iMachining, una esclusiva e brevettata strategia di lavorazione che garantisce straordinari risparmi con forte aumento di efficienza in ogni lavorazione. iMachining si adatta automaticamente al materiale, alla geometria, ai taglienti e alle capacità della macchina utensile; è in grado di guidare l’utente lungo tutte le operazioni, con una curva di apprendimento estremamente veloce.

iMachining riesce a ottimizzare i parametri di lavorazione, eliminando per esempio i movimenti a vuoto: “Tutti i percorsi utensili di iMachining sono finalizzati all’asportazione. Dall’approccio iniziale fino all’ultimo truciolo, una rappresentazione del grezzo aggiornata dinamicamente assicura che ogni percorso utensile asporti materiale. iMachining permette di lavorare più velocemente e più in profondità il pezzo, da 2 a 3 volte. Questa innovativa funzionalità dà grandi vantaggi perché riusciamo a utilizzare tutta l’altezza di una fresa in metallo duro, contrariamente al percorso tradizionale che utilizza solo la parte terminale. Inoltre è possibile utilizzare ogni macchina utensile Cnc per lavorare con maggiore efficacia anche con i più piccoli utensili e sui materiali più tenaci“.

L’utilizzo di algoritmi appositamente studiati porta alla programmazione di percorsi di lavorazione decisamente non convenzionali. Per esempio, diversamente da un semplice percorso utensile, iMachining si avvale di un movimento a spirale di forma avanzata, che si adatta gradualmente alla geometria del pezzo in lavorazione risparmiando al massimo il tempo di “utensile in contatto”. Le isole sono separate e le aree ampie suddivise: ciò consente di massimizzare l’asportazione di materiale a “spirale di forma” e di ridurre al minimo i salti utensile intorno alle tasche interne.

Questa strategia di lavorazione permette di risparmiare molto tempo in lavorazione, spesso fino al 70%, a seconda della geometria. Inoltre la vita dell’utensile viene drasticamente prolungata, perché l’algoritmo di calcolo del percorso applica i valori di avanzamento e velocità in modo ottimale, prendendo in considerazione il percorso utensile stesso, il materiale del grezzo e dell’utensile, nonché le specifiche della macchina.

SolidCAM comprende un modulo di simulazione con opzioni multiple per visualizzare con esattezza come la parte verrà lavorata sulla macchina; questo permette di conoscere i dettagli dell’operazione e di osservare sullo schermo il risultato dell’asportazione. Si ottiene anche una simulazione dettagliata di quanto materiale viene lasciato rispetto al modello finito. La funzione permette di definire l’intera macchina utensile compresa l’area di lavoro, gli staffaggi, i portautensili, ecc: “In tal modo si ha un controllo completo delle collisioni, che si rivela utile soprattutto se si avviano operazioni complesse da 4 a 5 assi indexati o in simultanea. La necessità di avere un percorso collaudato e sicuro è particolarmente utile nelle lavorazioni non presidiate“.