iMachining la rivoluzione nelle lavorazioni CNC

Sono state mantenute le promesse di una vera e propria “rivoluzione” nella lavorazione CNC grazie a iMachining!

imachining

iMachining rappresenta un reale passo in avanti nella tecnologia della fresatura CNC. iMachining permette di lavorare più velocemente e più in profondità il pezzo, da 2 a 3 volte. Ciò viene ottenuto ottimizzando gli angoli di taglio e l’avanzamento lungo tutto il percorso utensile. E’ possibile utilizzare ogni macchina utensile CNC per lavorare con maggiore efficacia anche con i più piccoli utensili e sui materiali più tenaci.

iMachining è un sistema CAM completo e “intelligente” per la lavorazione CNC. Si adatta automaticamente al materiale, alla geometria, ai taglienti e alle capacità della macchina utensile; è in grado di guidare l’utente lungo tutte le operazioni, eliminando il tradizionale ma inefficiente metodo per “errori e tentativi”, che porta ad uno spreco di utensili, di materiale e di tempo. iMachining è capace di aggiustare e ottimizzare i parametri di lavorazione!

Con iMachining porterete nella vostra azienda la conoscenza e l’esperienza di tanti professionisti CAM e di macchine CNC.

iMachining: “Davvero sorprendente!”

Questo è ciò che i clienti, i produttori di macchine utensili e di utensili dicono di iMachining. Completamente integrato in SolidWorks, questo modulo CAM è capace di aumentare la produttività delle macchine a controllo numerico a livelli mai raggiunti prima. E’ in grado di restituire competitività anche alle macchine non recentissime! SolidCAM con iMachining è l’unico sistema CAM che elimina le congetture sulle condizioni di taglio e fornisce automaticamente i valori ottimali per la fresatura.

Lavorazioni di Fresatura con iMachining:

  • L’angolo di taglio varia lentamente tra un valore minimo e massimo, mentre l’avanzamento è regolato dinamicamente per assicurare un carico meccanico e termico costante sull’utensile.
  • Vengono determinate automaticamente le condizioni di taglio più adatte, in base a materiale, geometria del pezzo, utensili, proprietà della macchina.
  • Creazione automatica di cosiddette “spirali di forma” o percorsi utensile a forma di “D” in base alle caratteristiche geometriche dell’area di taglio.
  • Velocità di rimozione del metallo costantemente più alta.
  • Riconoscimento ottimizzato del materiale residuo ed eliminazione delle passate in aria.